Il Consiglio di Amministrazione si riunisce con cadenza mensile per esaminare i vari punti all’ordine del giorno, affrontare i diversi problemi e prendere le deliberazioni necessarie alla gestione ordinaria e straordinaria della società.

Vengono convocate due Assemblee ordinarie dei Soci, la prima entro il mese di aprile a carattere consuntivo, la seconda entro la fine di novembre con approvazione del bilancio preventivo e della relazione programmatica.

Il Consiglio di Amministrazione riceve dall’Assemblea dei Soci un mandato triennale; è composto di sette membri ed elegge al suo interno un Presidente ed un vice presidente.

Una volta costatato il numero legale degli aventi diritto, tutte le deliberazioni prese all’unanimità o a maggioranza avranno valore giuridico.

Qualsiasi richiesta dovrà essere messa per iscritto e indirizzata al C.d.A. che si impegna a fornire adeguata risposta entro una settimana lavorativa; se la domanda ha bisogno di ulteriori riflessioni e approfondimenti verrà inserita fra i punti all’o.d.g. della prossima riunione di Consiglio.

Le domande di ferie vanno indirizzate direttamente al Presidente con l’anticipo di una settimana lavorativa sulla data di inizio del periodo di astensione dal lavoro; per i permessi brevi il preavviso è di 3 giorni, fatte salve situazioni di emergenza o malattia improvvise.

Le richieste di ammissione a socio vanno indirizzate al Consiglio di Amministrazione che si riserva un congruo arco di tempo per accertarne i requisiti (tre settimane); lo stesso dicasi per le dimissioni, che dovranno essere adeguatamente motivate.

Le certificazioni di non conformità registrate dai dipendenti della cooperativa o segnalate dai fruitori e/o famiglie del centro, sono segnalate preventivamente con avviso telefonico, qualora la non conformità persista si procede con l’invio lettera raccomandata alla ditta cui è appaltato il servizio e/o la fornitura.

I messaggi di posta elettronica che pervengono al centro da enti pubblici, associazioni del privato-sociale e/o ditte vengono riscontrati entro 3 giorni dalla data di trasmissione.

Le segnalazioni possono essere inoltrate alla cooperativa e depositate in un apposito contenitore messo in evidenza nella sede stessa. Rimane a disposizione dei familiari  e degli utenti il coordinatore e il consiglio per accogliere eventuali reclami.